Back to Top

Al tempo delle Cpu a singolo core, la frequenza operativa era il principale parametro sul quale intervenire per valutare in modo rapido la potenza di calcolo del processore: più MHz significavano più prestazioni. Con l’arrivo della prima architettura dual core – correva l’anno 2005 – questo paradigma è stato scosso alle

fondamenta.